Loading...

BLOG

Scoprire Amsterdam in 24 ore

Cover

Capita spesso che ci si trovi ad Amsterdam di passaggio, per un transfert verso altre mete aeroporto di Schiphol è uno dei maggiori snodi europei, oppure per un viaggio di lavoro si decida di prolungare il soggiorno e dedicare un giorno alla scoperta della città, o ci si conceda un weekend last minute e si scelga di trascorrere un giorno nella capitale e il resto del tempo alla scoperta della regione. Ecco qui qualche idea per conoscere la città in 24 ore.

Come muoversi in città

foto via ideeviaggi.zingarate.com
foto via
ideeviaggi.zingarate.com

Amsterdam è senza dubbio una delle capitali europee più conosciute e più frequentate da turisti di tutto il mondo; lo scorso anno sono stati circa 16 milioni. Anche se avete poche ore a disposizione potete visitare gran parte del centro poiché la città non è molto estesa e le principali attrazioni si trovano vicine l’una all’altra. Avendo a disposizione solo un giorno si può scegliere di noleggiare una bicicletta in uno dei numerosissimi rent a bike sparsi per la città oppure muoversi con i mezzi di trasporto (ricordatevi di obliterare il biglietto sia in entrata che in uscita da un mezzo per non perderne la validità).

I Amsterdam City Card

foto via legatraveler.com
foto via legatraveler.com

La scelta ideale per risparmiare tempo e denaro è sicuramente quella di acquistare la I Amsterdam City Card valida per 24 ore che include l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto, l’entrata gratuita o con sconto nei principali musei, una crociera in battello e sconti per attrazioni, ristoranti e negozi. Potete acquistare la carta presso uno degli I Amsterdam point: all’aeroporto di Schiphol oppure presso l’ufficio di informazioni turistiche di fronte alla Stazione Centrale.
A questo punto siete pronti per iniziare la vostra giornata in città. Buon divertimento!

Museumplein: mattinata all’insegna dell’arte

foto via mandyratliff.com
foto via mandyratliff.com

La giornata inizia in uno dei luoghi più famosi della città, Museumplein, un’ampia piazza verde che, come dice il nome stesso, raccoglie i principali musei cittadini (Tram1-2-3-5-7-10-12-16). Il Rijksmuseum (lun-dom 9-17), il più antico museo della città, che possiede la più grande collezione di opere d’arte del periodo d’oro dell’arte fiamminga, una considerevole collezione di arte asiatica e alcuni tra i capolavori di Rembrandt, come La Ronda di notte, il Van Gogh Museum (lun-gio/sab-dom 9-17, ven 9-22) dove scoprire la più grande collezione di opere del pittore olandese e lo Stedelijk Museum (lun-gio/sab-dom 10-18, ven 10-22) per gli amanti dell’arte contemporanea. All’interno dei musei si trovano caffetterie per una piacevole pausa durante la visita. Prima di lasciare la piazza non dimenticate di scattare una foto con le famosissime lettere bianche e rosse del logo I Amsterdam.

Pranzo all’aria aperta

foto via expedia.it

Cosa ne pensate di un pranzo all’aperto? Raggiungete il mercato Albert Cuyp (lun-sab 9-17), nel cuore del quartiere De Pijp, e lasciatevi travolgere dalla vivacità delle numerose bancarelle e concedetevi un pranzo tipicamente olandese assaggiando il kibbeling, piccoli tranci di merluzzo del mare del Nord fritto o un gustoso panino con aringa accompagnato da una birra fresca. Se siete alla ricerca di un po’ di relax il Vondelpark (sempre aperto) è il luogo che fa per voi, per un picnic sull’erba o un sandwich nella terrazza del Blauwe Theehuis, nel cuore del parco.

Pomeriggio alla scoperta del centro storico

foto via mnque.com

Il primo pomeriggio è dedicato alla scoperta del centro storico della città. Sia che decidiate di farvi accompagnare da una guida turistica oppure di lasciarvi trasportare dalla curiosità e da una buona mappa, iniziate il vostro tour da Piazza Dam (Tram 1-2-5 da Museumplein, 16-24 da Albert Cuyp Markt) e avventuratevi alla scoperta dei luoghi più interessanti. Non perdetevi il quartiere a luci rosse (stando sempre attenti a non fotografare le ragazze dietro alle vetrine), il mercato dei fiori galleggiante, il cortile Begijnhof sulla piazza Spui e attraversando la cerchia dei canali raggiungete la casa di Anna Frank e concludete il vostro tour in Noordermarkt, piazza nel cuore del quartiere Jordaan. Nella zona, lungo il canale Prinsengracht trovate due musei molto curiosi, quello del formaggio, al numero 112, e quello dei tulipani, al numero 116, dove poter acquistare souvenir tipicamente olandesi. E per una pausa merenda fate una sosta al Winkel 43 (Noordermarkt 43) per assaggiare la migliore torta di mele della città oppure assaporate un tipico pannenkoek (pancake) da Pancake Bakery (Prinsengracht 191).

Tramonto in battello

foto via grayline.com
foto via grayline.com

Non potete lasciare Amsterdam senza avere vissuto l’esperienza di un tour in battello lungo i canali. Non lontano dal Jordaan, lungo Damrak, il viale che collega la Stazione Centrale con Piazza Dam, potete imbarcarvi con le compagnie Holland International Canal Cruise (Partenze ogni 30 minuti dalle 9 alle 18, gratis con I Amsterdam City Card) e Gray Line (Partenze ogni 20 minuti dalle 10 alle 19). Entrambe le compagnie offrono crociere della durata di un’ora con audio guida in una ventina di lingue, italiano compreso.

Una serata nel cuore della città

foto via nh-hotels.com
foto via nh-hotels.com

Dopo il tramonto, con l’accendersi delle luci, Amsterdam diventa ancora più magica. E’ giunto il momento di concludere questa ricca giornata scoprendo ancora qualche curiosità che rendono questa unica questa città. Amsterdam ha costruito nei secoli la sua fama di potenza commerciale, esplorando con le sue flotte terre lontane, divenendo la città cosmopolita che è oggi. Nella capitale si contano oltre 750 locali etnici, molti dei quali si trovano nel quartiere di China Town, lungo Zeedijk, tra la Stazione Centrale e Nieuwe Markt. Tra i migliori vi segnaliamo Bird (Zeedijk 77), da molti considerato il migliore ristorante Thai della città e Nam Kee (Zeedijk 111-113) dove assaporare l’originale cibo e atmosfera cinesi. Che ne dite di concludere la giornata sorseggiando un liquore tipicamente olandese? Wynand Fockink (Pilsteeg 31, lun-dom 15-21), distilleria fondata nel 1679, vi offre una selezione di jenever da veri intenditori.

Foto copertina via ideeviaggi.zingarate.com

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sì Amsterdam
SìAmsterdam è la tua guida italiana ad Amsterdam che propone tour pensati appositamente per te, per soddisfare le tue curiosità e farti vivere un’esperienza indimenticabile, da vero Amsterdammer?
Contatti
Amsterdam, Paesi Bassi tel. NL +31 6 28 66 23 98 tel. ITA +39 344 12 50 174 email. info@siamsterdam.com web. www.siamsterdam.com